Amar Sundy

"AMAR SUNDY"
On tour: dal 25 Giugno al 4 Luglio 2010 e dal 23 al 25 Luglio 2010 [Exclusive representation for ITALY]
Line Up: 
Websites: http://www.amarsundy.com/ | http://www.myspace.com/amarsundy


[scorri sotto per maggiori informazioni]

 

 

Amar Sundy occupa un posto speciale nel mondo del Blues. Bluesman dalla nascita e Bluesman per scelta. La sua musica, vivace e piena di colori, unisce con armonia le influenze di Chicago Blues e i ritmi originali del deserto del Sahara dove lui è nato. Amar Sundy è un Tuareg. E' cresciuto a Parigi e a diciotto anni è tornato in Algeria in cerca delle sue radici. E' lì che ha imparato a suonare la chitarra. Tornato a Parigi pochi anni dopo, scoprì il Blues, e questa volta si trasferì a Chicago dove passò alcuni anni suonando con Otis Rush e James Cotton. Al suo ritorno in Europa, Amar ha lavorato con Albert King, BB King e Albert Collins per poi iniziare la sua carriera solista. Dal 1986 Amar divenne un regolare frequentatore della scena Blues di Chicago. Tutto iniziò a Parigi con l' incontro con Jimmy Johnson ed il suo invito a recarsi nella Windy City, dove Amar inizò a vivere sopra il club “B.L.U.E.S.”
Amar suonò in jam con leggende come Otis Rush, Son Seals e Sugar Blue, assorbendo il vecchio e nuovo sound dello Chicago Blues. Nel 1989 passò quattro mesi in tour con la James Cotton Band per gli Stati Uniti, per poi esser parte di due tour europei con Albert King ed Albert Collins e della serie di concerti di BB King all' Hotel Meridien di Parigi. Il 1990 segna l' uscita del suo primo lavoro solista, “Hoggar – Chicago – Paris”, in cui Amar Sundy mostra per la prima volta il suo nuovo volto di autore ed interprete di brani cantati in Inglese, Francese, Tuareg. Nei tre anni successivi il suo spettacolo è stato parte di festival in Canada (Montreal, Quebec Summer Festival), Italia, Spagna, Inghilterra.
Nel 1998, al termine di cinque anni di sperimentazione e ricerca esce “Homme Bleu”, l' album che evidenzia un nuovo stile musicale basato sulla fusione tra Chicago Blues e ritmi Berberi.Nel 2000 è pubblicato il primo album live del compositore e cantante, “Live & Blues”, e nel maggio del 2004 è la volta di “Najma”. Uscito per l' etichetta Dixiefrog, il disco segna il prender forma della maturità di questo alchimista degli stili ed il suo arrivo ad un suono personale ed inconfondibile. A riprova di questo è la scelta dell' etichetta di New York Putumayo Records, che nel luglio del 2006 sceglie un brano da Najma, Ouallache, per far parte della compilation “Blues around the world”, riportando così Amar Sundy negli Stati Uniti con la sua musica, quel personale stile che unisce Chicago Blues e ritmi Tuareg e che, distribuito in oltre 60 paesi al mondo, ha aumentato ovunque la sua notorietà tra gli amanti del Blues.

 

 

AMAR SUNDY- Info:

Audio:

Video:



Press Kit:
Biography/Review/Critics


Exclusive Booking Agent: Massimo Piccioni [mobile phone: +39.348.3890192 | email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. | skype: MaxPigeons ]

 
Copyright © 2018 Break Live Music. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.