Jack Bruce & Robin Trower


THE NIGHT OF THE ROCK LEGENDS: "JACK BRUCE & ROBIN TROWER"
On tour from 23 to 26 July 2009 [Exclusive representation for ITALY, SPAIN and SWITZERLAND]
Line Up: Jack Bruce (voice and bass) | Robin Trower (guitar & voice) | Gary Husband (drums)
Websites: www.jackbruce.com | www.robintrower.com | www.garyhusband.com

[scorri sotto per maggiori informazioni]



Jack Bruce e Robin Trower, con la collaborazione di Gary Husband alla batteria, propongono questo nuovo progetto artistico che si concretizza con il nuovo lavoro discografico “Seven Moons”, che si rivela essere un album molto più interessante di quanto ci si aspetterebbe. Troppo spesso queste collaborazioni si risolvono in un nulla di fatto, producendo dischi che non aggiungono nulla alla carriera dei musicisti e che magari gettano qualche ombra sulla loro creatività. Il duo Bruce/Trower riesce a non cadere nel tranello e anzi, dopo due album poco riusciti (pubblicati a inizio Ottanta), si rimette in discussione proprio grazie a questo disco. La voce di Bruce è più pacata rispetto agli anni dei Cream, il timbro leggermente più basso e caratteristico di un uomo di sessantacinque anni, perfetto per la musica di questo album. Lo stile hendrixiano di Trower viene parzialmente mitigato e il risultato è un blues-rock rilassato, che incarna l’immagine di questi due vecchi tromboni che se la godono. Si inizia con la title-track, dall’andamento liquido e sinuoso e si prosegue senza fretta, quella la lasciano ai giovinastri. Il passato psichedelico di entrambi riaffiora nella meravigliosa “Distant Places Of The Heart”: certo, Bruce e Trower difficilmente saranno ancora interessati a sperimentare con sostanze allucinogene e stati di coscienza alterati, ma un paio di cannette se le potranno ancora fare. Il risultato è un brano lento e cadenzato, un trip di più di cinque minuti che sembra guardare alla Summer Of Love con la nostalgia di chi sa che non capiterà più. I brani migliori sono di sicuro quelli che riprendono queste sonorità, “Just Another Day” e soprattutto “The Last Door”, che danno al tutto un’atmosfera dilatata e un po’ malinconica, in contrapposizione a pezzi più tipicamente rock, che invece formano l’ossatura del disco.
Seven Moons è una sorpresa, è un album variegato e maturo, che non stravolge nulla, ma che incanta, rilassa e cresce ascolto dopo ascolto. La produzione è diretta, scarna, così come i brani proposti: un piccolo gioiello che purtroppo passerà quasi inosservato. Cercatelo, ne vale la pena….e soprattutto non perdetevi il loro prossimo concerto estivo, una vera “chicca” per i tanti “fans” del Rock/Blues anni 60’/70’ e che vi farà rivivere il magico “sound” che ha caratterizzato la nostra vita e che ha scritto numerose pagine nelle enciclopedie della musica!


THE NIGHT OF THE ROCK LEGENDS: "JACK BRUCE & ROBIN TROWER" - Info

Audio 1:
Audio 2

Video 1: http://www.youtube.com/watch?v=g9_JvC3CoS8
Video 2: http://www.youtube.com/watch?v=zWkkpK_KnVw  

Biography:
Press Kit:


Exclusive Booking Agent: Massimo Piccioni [mobile phone: +39.348.3890192 | email: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  | skype: MaxPigeons ]
 
Copyright © 2018 Break Live Music. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.